Home » Blog » News

Categoria: News

Il Galileo Festival dell’Innovazione chiude con 40.000 presenze: Padova capitale dei giovani, della ricerca e del trasferimento tecnologico

Si è chiusa con l’intervento di Beppe Severgnini la quarta edizione del Galileo Festival dell’Innovazione, la manifestazione diretta dall’innovation editor del Corriere della Sera Massimo Sideri e promossa dall’Università di Padova, dal Comune di Padova e da Venezie Post, che ha animato il centro della città da giovedì 5 a sabato 7 maggio. Leggi tutto

Torna il Galileo Festival e Padova diventa la città dell’Innovazione

L’innovazione attraversa quotidianamente la vita di tutti noi, la cambia e la contamina in tutti i suoi aspetti. Ecco perché il Galileo Festival dell’Innovazione – in programma a Padova da giovedì 5 a sabato 7 maggio – non è solo una serie di incontri tra specialisti, ma soprattutto un dialogo a 360° gradi sui più diversi temi della vita quotidiana. Leggi tutto

Green Week 2016: aperto il bando per le borse di soggiorno per studenti

Da martedì 1 marzo a domenica 6 marzo 2016, la Venice Region diventa una vetrina d’avanguardia nelle tecnologie del green thinking in occasione della Green Week – promossa da VeneziePost in collaborazione con La Nuova Ecologia – che entra nei luoghi di eccellenza della produzione green. Dopo il successo delle scorse edizioni, anche quest’anno la manifestazione sarà un forum di discussione sui grandi temi della green economy. Leggi tutto

In 10.000 per Open Factory: scoprire le fabbriche è diventato un fenomeno Cult

Sono stati più di 10.000 i visitatori che ieri pomeriggio hanno partecipato a Open Factory, il più grande opening di turismo culturale manifatturiero realizzato in Italia – promosso da VeneziePost con Fondazione Nord Est, curato da Goodnet con il patrocinio delle Confindustrie e Confartigianato del Veneto e del Friuli Venezia Giulia e la main partnership di Quanta Group – che ha coinvolto 50 aziende delle Venezie, da Verona a Trieste. Una manifestazione che si è rilevata uno straordinario successo e che ha segnato un punto di svolta nel rapporto tra cultura e manifattura del nostro Paese.

Fin dalle prime ore del pomeriggio di ieri il pubblico ha cominciato ad affollare i capannoni delle aziende partecipanti, registrando punte di un migliaio di visitatori alla Lago e alla Centrale Enel di Nove di Vittorio Veneto; oltre 500 persone alla Nice, da Poli Distillerie e Unox; e, ancora, centinaia di presenze da Alifax, Bonotto, Brovedani Group, Came, De Castelli, Fraccaro, Interporto di Padova, Magis, Museo del Gioiello, Orion Valves, Paoul, Pianca, RealCable, Seguso Vetri d’Arte; grande affluenza anche ai talk con scrittori e studiosi che si sono tenuti da Adacta, I Magredi, Irinox, Keyline. Hanno inoltre registrato il tutto esaurito i tour di Aeroporto di Venezia, Interporto di Pordenone e Porto di Venezia, le degustazioni e visite guidate di Adelia Di Fant, Birra Antoniana, La Giardiniera di Morgan,  Distilleria Fratelli Brunello, Fedon, Morello Service, Divisione Tesan di EBM, L’Oca Bianca ed Altre Storie; affollatissimi anche i workshop promossi dai laboratori artigiani come Anna Viero, Artigianato d’Arte, Atelier Marega, Il Ricamificio, Distilleria Li.Di.A, Federica Casanova, Glass Made, Fallani Venezia, Il Forcolaio Matto, Legatoria Moderna, Luigi Bevilacqua, Nicki Colombo, Torneria SCM e Venetian Dream. I social network sono diventati terreno di narrazione da parte di migliaia di visitatori, tanto che si stima siano stati circa 100.000 le sole visualizzazioni su Facebook.

Visitatori provenienti da ogni parte d’Italia per vedere con i propri occhi come si producono mobili di design ma anche valvole per l’industria petrolifera, automazioni per cancelli o apparecchiature biomedicali, laboratori artigiani e infrastrutture logistiche. Fin dalle prime ore del pomeriggio di ieri, un variegato mondo fatto di professionisti, famiglie con bambini e semplici curiosi provenienti principalmente dal Veneto e dal Friuli Venezia Giulia, ma anche da Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Marche e perfino Puglia.

“Siamo estremamente soddisfatti per l’esito della manifestazione – dichiara Antonio Maconi, il curatore di open Factory – soprattutto perché è stato un lavoro corale svolto assieme ai promotori e alle aziende che hanno aderito. Siamo certi che dopo questa prima entusiasmante esperienza Open Factory potrà diventare laboratorio stabile di turismo culturale manifatturiero, anche per far crescere una cultura imprenditoriale che ha sempre più necessità di raccontarsi con forme innovative non solo nel proprio territorio ma anche nei propri mercati”.

Da parte sua Stefano Micelli, direttore scientifico della Fondazione Nordest e ispiratore culturale di Open Factory ha voluto sottolineare che “l’interesse e la partecipazione alla manifestazione dimostrano una nuova sensibilità verso la manifattura italiana di qualità. Le imprese stanno imparando a raccontarsi in modo nuovo, suscitando l’interesse di un numero sorprendente di visitatori. Su questo terreno il Nord Est può essere l’apripista di un progetto a scala nazionale”.

Ultimi 15 giorni per aderire a Open Factory: le aziende delle Venezie aprono le porte al grande pubblico (domenica 29 novembre 2015)

Domenica 29 novembre, le aziende delle Venezie aprono le porte al grande pubblico

Partecipa con la tua azienda! Clicca qui per scoprire come

Termine adesioni: 30 ottobre 2015

“Open Factory” è il più importante opening nazionale di cultura industriale e manifatturiera delle Venezie: attraverso Open Factory l’azienda ha l’opportunità di raccontarsi non solo ai familiari dei dipendenti, clienti e fornitori, ma soprattutto a opinion leader e giornalisti locali e nazionali.

Ogni Open Factory sarà curato in modo tale da prevedere la presenza di un evento speciale (talk, presentazione di un libro, visita guidata, etc.), assicurando presenze istituzionali e una campagna di comunicazione giornalistica e social di rilevante impatto mediatico.

A Open Factory partecipano le aziende di maggior prestigio a più alto tasso di innovazione dell’area manifatturiera più importante a livello nazionale, i più importanti musei d’impresa, le strutture di logistica e di servizi che sostengono il tessuto manifatturiero delle Venezie.

Verranno poi costruiti dei veri e propri “percorsi tematici” che porteranno alla “scoperta” del territorio e del tessuto imprenditoriale delle Venezie: un’attività di valorizzazione di siti manifatturieri, di distretti e filiere ad elevata qualità e rilevanza destinata a proseguire dopo la conclusione dell’iniziativa e a strutturarsi in un’attività costante di promozione del turismo manifatturiero, anche attraverso un catalogo e una app multilingue: oltre a favorire il coinvolgimento della popolazione residente, i destinatari di questa attività saranno i turisti interessati a scoprire, attraverso percorsi esperienziali, aspetti meno noti del Nordest, ma non certo meno interessanti.

Tutte le informazioni per partecipare: clicca qui

Hanno già aderito a Open Factory:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Open Factory: domenica 29 novembre, 100 aziende delle Venezie aprono le porte al grande pubblico

Header

“Open Factory” è il più importante opening nazionale di cultura industriale e manifatturiera delle Venezie: un’iniziativa che punta ad aprire al grande pubblico un centinaio di imprese del territorio delle Venezie, per raccontarne la storia, svelarne i segreti e costruire un percorso di turismo manifatturiero. 

Verranno costruiti dei veri e propri “percorsi tematici” che porteranno alla “scoperta” del territorio e del tessuto imprenditoriale delle Venezie: un’attività di valorizzazione di siti manifatturieri, di distretti e filiere ad elevata qualità e rilevanza destinata a proseguire dopo la conclusione dell’iniziativa e a strutturarsi in un’attività costante di promozione del turismo manifatturiero, anche attraverso un catalogo e una app multilingue: oltre a favorire il coinvolgimento della popolazione residente, i destinatari di questa attività saranno i turisti interessati a scoprire, attraverso percorsi esperienziali, aspetti meno noti del Nordest, ma non certo meno interessanti.

Tutte le informazioni per partecipare: clicca qui per scaricare l’infokit completo

I promotori

“Open Factory” è un progetto promosso da Cult Venezie-Salone Europeo della Cultura, iniziativa curata dal quotidiano VeneziePost, e Fondazione Nord Est, che ne curerà la direzione scientifica. La manifestazione – che gode del patrocinio di Confartigianato Veneto e Confindustria Veneto – si svolgerà domenica 29 novembre, a chiusura della quinta edizione della manifestazione, focalizzata non a caso sul tema “Cultura è Manifattura”.
Main partner della manifestazione è Quanta Group, società internazionale leader nel settore della gestione delle risorse umane.

L’evento

Ogni azienda aderente aprirà le proprie porte ai visitatori il pomeriggio di domenica 29 novembre, con iniziative di divulgazione, dibattiti, aperitivi, visite guidate. In ogni azienda partecipante è previsto l’intervento di un importante esponente istituzionale (esponenti delle Regioni, delle associazioni di categoria, giornalisti, docenti universitari, curatori, etc.) con il quale organizzare un breve incontro di presentazione.

La narrazione

Tutto il progetto “Open Factory”, e le singole storie proposte da ogni azienda, saranno narrati con diverse modalità:

  • attraverso un sito internet e una app multilingue che fornisce informazioni e schede di ciascuna azienda
  • attraverso uno speciale sui quotidiani locali che divulga e promuove l’iniziativa
  • attraverso una campagna social via Facebook, Twitter e Instagram
  • attraverso gli organi di informazione delle associazioni di categoria
  • attraverso il coinvolgimento della stampa sia locale che nazionale

Si prevede infine la pubblicazione di un catalogo, curato da Fondazione Nord Est, per presentare percorsi tematici di turismo manifatturiero nel Nordest.

Per aderire

Tra i benefit delle aziende partecipanti a “Open Factory”:

  • valorizzazione della partecipazione di ogni singola azienda attraverso diversi strumenti di comunicazione
  • possibilità di promuovere l’iniziativa ai propri clienti, fornitori, abitanti del territorio attraverso materiali grafici predefiniti
  • presenza di una figura istituzionale concordata per intervenire alla manifestazione
  • carnet di offerta di materiali aggiuntivi da utilizzare (banner, bandiere, palloncini, servizio fotografico, riprese video, t-shirt, etc.) a prezzi convenzionati
  • possibilità di personalizzare la presentazione

Per maggiori informazioni sulle modalità e i costi di adesione, contattare:

Goodnet Srl
info@goodnet.it
Tel. 0498757589

Pordenonelegge 2015 si presenta: ecco gli autori che potrete incontrare grazie al “Progetto Studenti”

BANNER-CONFERENZA-STAMPA2

Si è svolta ieri mattina a Pordenone la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2015 di Pordenonelegge: in programma, più di 300 eventi con autori di calibro nazionale e internazionale: dialoghilezioni magistraliintervistereadingspettacoli e percorsi espositiviIl tema di quest’anno sarà “Crisi e Futuro”, il primo come «dimensione che ormai è entrata a far parte del nostro modo di essere e di vivere», e il futuro come prospettiva di uscita da questo mal di vivere grazie ad un «cambiamento mentale e strategico sotto tutti i punti di vista, dal fare impresa, alla comunicazione, ai consumi».

Tra i nomi del panorama letterario italiano sono attesi Corrado AugiasFrancesco Piccolo,Nicola LagioiaMassimo Gramellini, Stefano Benni, Daria BignardiConcita De GregorioMarco MissiroliPaola MastrocolaLetizia MuratoriMarcello FoisMauro Covacich,Alessandro d’AveniaAntonio ScuratiPino CacucciAntonia ArslanMelania MazzuccoSerena DandiniChiara GamberaleEmanuele TreviDario Vergassola.

Non mancheranno inoltre grandi autori di spicco della letteratura internazionale contemporanea: Daniel Pennac, Emmanuel Carrère, Azar Nafisi, Ann-Marie Macdonald, John Boyne, Florence Delay, Azza Filali, Carl-Johann Vallgren, Michel Faber, Andrej Kurkov, Adam Thirlwell, Gordana Kuic, Hyeonseo Lee, Marcelo Figueras e, dopo sette anni di silenzio editoriale, David Leavitt.

Sono questi solo alcuni dei grandi nomi che i partecipanti al “Progetto Studenti” potranno incontrare a Pordenonelegge: Goodnet e VeneziePost, in collaborazione con Fondazione Pordenonelegge offrono borse di soggiorno per partecipare alla “Festa del libro con gli autori” dal 18 al 20 settembre prossimo. Il “Progetto Studenti” è un programma speciale di ospitalità che garantisce, agli studenti selezionati, la partecipazione a tutti gli eventi in programma, oltre al vitto e all’alloggio.

Per scoprire come candidarti alle borse di soggiorno, clicca qui

Il programma completo di Pordenonelegge è disponibile sul sito www.pordenonelegge.it.

Aquileia Archeofest: ultimi 10 posti per le borse di soggiorno per studenti

B_Img0029

Sono disponibili ancora 10 posti per partecipare al “Progetto Studenti” di Aquileia Archeofest: un’opportunità unica – aperta agli studenti di tutta Italia – per partecipare a tutte le attività in calendario all’Aquileia Archeofest e Aquileia Film Festival. Dal 29 al 31 luglio 2015, talk, conversazioni serali, proiezioni di film e, soprattutto, visite guidate nella più grande area archeologica del nord Italia.

Per scoprire come inviare la propria candidatura alle borse di soggiorno, cliccate qui