Torna We-Food, percorso enogastronomico alla scoperta delle fabbriche del gusto promosso da “Venezie a Tavola”

La Voce del Gusto

Per festeggiare il primo anniversario a due cifre, è stato organizzato un grande evento celebrativo, al Teatro Comunale di Vicenza, che ha visto la presenza di dieci chef stellati e dei più importanti imprenditori del settore agroalimentare. “Il Veneto – ha detto Luigi Costa, direttore della Guida – è un territorio ricco di eccellenze e grandi chef che, grazie all’aiuto dei miei collaboratori. negli anni abbiamo scoperto e valorizzato”.

Per questo, dopo i saluti di rito, a salire sul palco è stata una vera e propria galassia di stelle che della grande cucina italiana. Tra gli ospiti più attesi: Nicola Portinari, chef del ristorante “La Peca” di Lonigo (Vicenza), che dalla macelleria di famiglia è arrivato a conquistare due stelle Michelin; Michela Scarello, responsabile della sala e della cantina e proprietaria assieme al fratello Emanuele del ristorante due stelle Michelin “Agli Amici” di Udine, Quindi Paola Secchi, che dirige con sicurezza il ristorante stellato “Perbellini” di Isola Rizza, Lorenzo Cogo, chef del Ristorante “El Coq” di Vicenza, Alessandro Dal Degan, chef de “La Tana Gourmet” di Asiago, Corrado Fasolato, chef del “Spinechile Resort”di Schio, Alessandro Gilmozzi, chef del ristorante stellato “El Molin” di Cavalese (Trento), Alessio Longhini, chef del ristorante “Stube Gourmet” di Asiago e Francesco Brutto, chef del ristorante stellato “Undicesimo Vineria” di Treviso. Ad augurare “buon compleanno” alla guida Venezie a Tavola in collegamento video, Norbert Niederkofler, chef tre stelle Michelin del Ristorante “St. Hubertus” di San Cassiano (Bolzano), che ha fatto della sostenibilità la sua filosofia nella vita e in cucina.

Al termine dell’evento sono stati assegnati i premi “Venezie a Tavola 2020” ai migliori chef selezionati dalla guida di quest’anno: Davide Botta del ristorante “L’A rtigl iere ”, Mattia Baroni del ristorante “Bad Schörgau-La Fuga” di Sarentino (Bz) il ristorante “Alpi” di Brunico, Benedetta Fullin de il “Local” di Venezia, Davide Parise “Alla Veneziana” di Schiavon (Vi), Matteo Bressan de “La Peca” di Lonigo (Vi), Renzo Dal Farra de “Locanda San Lorenzo” di Puos d’Al pa go , Omar Zorzetto del ristorante “Da Omar” di Jesolo, Nathalie Trafoier del ristorante Kuppelrain di Castelbello (Bz), Marco Rossi della “Vecchia Malcesine” di Malcesine. E, infine, Rosario Giannattasio della pizzeria “Acqua&Fari – na” di Vicenza.

L’evento, svoltosi a Vicenza, è stato il preludio di tre intense giornate alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche delle Venezie. Oggi e domenica 3 novembre torna “W eFood”, manifestazione promossa da “Venezie a Tavola”e ItalyPost e curata da Goodnet Territori in Rete. Un lungo weekend all’insegna dei sapori che permetterà di scoprire trentuno “Fabbriche del G u st o ” tra Veneto, Trentino e Friuli Venezia Giulia. Info: www.venezieatavola.it.