Alla riscoperta del piacere della tavola. Sabato 29 e domenica 30 maggio torna WeFood: 60 Fabbriche del Gusto e 150 ricercatori e studenti da tutta Italia

Nuove aperture e molti segnali di ottimismo di una crisi che sembra finalmente superata. Certo, tutto sarà fatto con la massima prudenza e rispettando alla lettera tutt’e le norme di sicurezza, ma nel week end del 29 e 30 maggio si tornerà a visitare le Fabbriche del Gusto per la prima edizione primaverile dal vivo di WeFood. In particolare per quanto riguarda il Wine & Food di alta qualità e la ristorazione d’eccellenza, dei quali il nostro Paese costituisce da anni un punto di riferimento in ambito internazionale.

Se il settore del food, in generale, ha retto bene la crisi, quello dei prodotti di qualità rivolti soprattutto al mondo della ristorazione e delle eccellenze territoriali hanno pesantemente sofferto la crisi. Proprio sostenere questo settore e far riscoprire prodotti di altissima qualità in questo momento di riapertura è l’obiettivo dichiarato della speciale edizione primaverile di WeFood, la manifestazione che ogni anno apre al pubblico le porte delle “Fabbriche del Gusto”. Assieme a partner come Berto’s e Lattebusche, PromoTurismo FVG e Movimento Turismo del Vino FVG, Sabato 29 e domenica 30 maggio sarà possibile visitare 60 tra le migliori cantine, distillerie, produzioni di birre artigianali, caseifici, salumifici, laboratori di cioccolato e dolci tipici, produttori di paste alimentari e di farine sparse per i territori coinvolti. Protagonisti anche di quest’edizione primaverile 150 ricercatori e studenti universitari provenienti dagli atenei di tutta Italia che parteciperanno ai tour guidati del progetto Academy. 

Dopo l’edizione digitale del 26 e 28 marzo scorso, WeFood torna in presenza con un’edizione primaverile che vedrà svolgersi visite guidate, laboratori, showcooking e degustazioni, che permetteranno ad un vasto pubblico, limitato negli accessi da stringenti misure di sicurezza, di cogliere i segreti delle produzioni artigianali di qualità. La scelta di realizzare gli incontri in sicurezza e in presenza manifesta la volontà di dimostrare l’efficacia delle misure messe in atto dalla filiera agroalimentare, a garanzia del rispetto delle nuove normative igienico-sanitarie.

Per prenotare le visite e vedere gli eventi digitali, è sufficiente consultare il sito www.wefood-festival.it

La manifestazione è promossa da ItalyPost, con la collaborazione delle guide enogastronomiche Venezie a Tavola ed Emilia-Romagna a Tavola. Il progetto Academy è ideato e curato da Goodnet Territori in Rete.