Torna Open Factory, la domenica delle fabbriche aperte al pubblico

Rai TgR / Friuli Venezia Giulia

È l’annuale appuntamento con le imprese italiane che aprono le porte al grande pubblico per mostrare le loro capacità produttive e raccontare la loro storia. Giunta alla quinta edizione l’iniziativa si svolge sull’intero territorio nazionale e in FVG apre al grande pubblico dieci aziende.

Gli eventi, a ingresso gratuito, sono già tutti sold out. Ogni azienda sceglie le attività più adatte per raccontare la propria storia, la propria cultura e i propri valori: dalle visite guidate all’interno degli stabilimenti produttivi (o nelle parti visitabili dell’azienda) a brevi illustrazioni dei propri prodotti e servizi, a presentazioni di libri o altri eventi di carattere culturale, laboratori e workshop, con attività mirate per i più piccoli. Ad aprire in via eccezionale anche la Centrale Termoelettrica di Monfalcone, di proprietà e in gestione ad A2A Energiefuture.

Tra le altre aziende che aderiscono a Open Factory in FVG: ABS- Acciaierie Bertoli Safau a Pozzuolo del Friuli che accompagnerà i visitatori in un viaggio nel mondo dell’acciaio, tra sostenibilità e digitalizzazione. AMB, storica azienda friulana leader nei film plastici multistrato che apre le porte dei suoi due stabilimenti produttivi di Amaro e San Daniele del Friuli organizzando visite guidate per scoprire il lato sostenibile e tecnologico della produzione; con possibilità di lasciare il proprio curriculum. Eurotech ad Amaro svelerà le tecnologie che stanno plasmando il nostro presente e che tracceranno il futuro: dal pervasive computing alla miniaturizzazione dei dispositivi intelligenti fino al cloud e all’Internet of Things (IoT). In programma visite guidate all’open source lab, coding game for juniors e un talk con Roberto Siagri, imprenditore visionario e fondatore dell’azienda. Ad Amaro apre anche l’azienda carnica impegnata nel telerilevamento aereo, Helica per mostrare, accanto alla sua flotta di elicotteri, come funzionano le scansioni laser ad alta risoluzione, fotocamere digitali, sistemi elettro-ottici.

Limacorporate a Villanova di San Daniele del Friuli accompagna il pubblico di Open Factory nel mondo dell’ingegneria biomedica: un’occasione irripetibile per visitare la divisione ProMade, il centro di ricerca e innovazione, fino al laboratorio di test avanzati. Bogaro & Clemente a Monfalcone apre invece per gli appassionati di musica, e non solo, che potranno entrare nel mondo degli archi, un esempio di eccellenza per scoprire come l’antica arte liutaria si sta trasformando con le nuove tecnologie e i nuovi materiali. Nella città dei cantieri apre anche Sbe Varvit leader internazionale nella produzione di sistemi di fissaggio per condurre i visitatori in un tour virtuale: grazie alle più moderne tecnologie esistenti, si partirà dallo stabilimento di Monfalcone per vedere a distanza ravvicinata tutte le fasi della produzione. Infine Gaia, sempre a Monfalcone, offre l’opportunità unica di mettere le “mani in pasta” alla scoperta della produzione di pane e dolci senza glutine, con workshop conclusivo dedicato al tiramisù.